LA COMUNICAZIONE FORMALE SCRITTA E VERBALE PER LA TRASMISSIONE DELLE INFORMAZIONI CLINICHE: CONSEGNE VERBALI E TENUTA DOCUMENTALE

LA COMUNICAZIONE FORMALE SCRITTA E VERBALE PER LA TRASMISSIONE DELLE INFORMAZIONI CLINICHE: CONSEGNE VERBALI E TENUTA DOCUMENTALE

Breve premessa e obiettivi specifici
La comunicazione tra professionisti sanitari per il trasferimento delle informazioni e la corretta tenuta della documentazione clinica permette il trasferimento e la registrazione di importanti informazioni sull’assistenza da praticare ai pazienti o sugli ultimi sviluppi riguardanti il loro quadro clinico. Si tratta di interventi delicati, poiché le informazioni raccolte e scambiate vengono utilizzate per impostare la cura e l’assistenza. Pertanto, la qualità della comunicazione, sia scritta, sia parlata, è di fondamentale importanza per garantire la sicurezza del paziente. Sebbene la comunicazione sia da sempre ritenuta l’elemento chiave in tutti questi passaggi, è spesso uno degli anelli deboli del processo assistenziale. Al termine dell’evento formativo i partecipanti saranno in grado di:

•    Descrivere le caratteristiche della comunicazione formale.
•    Discriminare i documenti clinici e la responsabilità professionale della loro corretta compilazione e tenuta.    

Obiettivi formativi (Commissione nazionale ECM)

•    Principi, procedure e strumenti per il governo clinico delle attività sanitarie

Obiettivi di sistema

•    Principi, procedure e strumenti per il governo clinico delle attività sanitarie.
 
Metodologia didattica
Lezione frontale con spazi di interattività e lavoro a piccolo gruppo.

Responsabile Scientifico
Francesco Pittella, Consigliere e Referente Formazione OPI Mi – Lo – MB.

Docente
Pierluigi Badon, Tutor didattico aziendale per il corso di Laurea in Infermieristica, Università di Padova.