La gestione degli accessi venosi

La gestione degli accessi venosi

Breve premessa e obiettivi specifici

La gestione degli accessi venosi è ad oggi di centrale interesse per la professione infermieristica, in quanto quotidianamente le realtà cliniche richiedono all’infermiere conoscenze e abilità in linea con la letteratura scientifica. Una gestione consapevole e aggiornata garantisce una riduzione del rischio di complicanze causate dalla presenza degli accessi venosi e una maggior compliance da parte degli assistiti.

Obiettivi formativi (Commissione nazionale ECM)

  • Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’Evidence Based Practice (EBM – EBN – EBP)Obiettivi tecnico professionali
  • Approfondire le conoscenze relative alle nuove tipologie di accessi venosi, alle moderne tecniche di posizionamento, alla gestione globale della persona con accesso venoso, agli aspetti medico-legali infermieristici legati alla scelta dell’accesso venoso più appropriato, ai nuovi strumenti di gestione (needle free, sutureless).
  • Conoscere la modalità di posizionamento ecoguidata di Picc e Midline.